Archivi categoria: Reggio e provincia

Etnofestival a Cittanova: IV edizione di “Tradizionandu”

manifesto Tradizionando definitivo.jpgL’associazione musico-culturale Lato 2, con sede a Cittanova, presenta la 4° edizione dell’Etnofestival “Tradizionandu”, rassegna musicale all’insegna della tradizione e della cultura popolare che, con una formula ormai consolidata e di successo, coinvolgerà nell’arco delle tre serate del 4-5-6 agosto esponenti di spicco del panorama musicale popolare provenienti da tutto il Sud d’Italia e, da quest’anno, volendo allargare il proprio orizzonte a una visione euro-mediterranea, anche dall’area nord-africana.

Durante i tre giorni della manifestazione oltre ai concerti che si terranno la sera sarà possibile partecipare ad escursioni, seminari di danza e strumenti tipici della cultura popolare e sarà allestita una mostra d’arte ed una piccola fiera di prodotti artigianali.

Punte di diamante del programma musicale di quest’anno, qui di seguito allegato nella sua completezza, saranno Peppe Voltarelli, che dopo aver lanciato il gruppo cosentino de “Il Parto delle Nuvole Pesanti” si è avviato ad una solida carriera solista, partecipando più volte al Primo Maggio romano e collaborando alla realizzazione di colonne sonore per film di successo nazionale; Otello Profazio che coglierà l’occasione per presentare il proprio libro “L’ Italia cantata dal Sud”, edito da Squilibri, durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento che avrà luogo il 2 agosto alle 17.00 nei locali della biblioteca di Cittanova; e il musicista maghrebino Nour Eddine Fatty, accompagnato dalla sua band, massimo esponente nel suo paese, il Marocco, di un genere musicale che coniuga suoni e atmosfere intrisi di profonda spiritualità con i ritmi liberatori della festosità rituale.

Come sopra accennato il 2 agosto alle 17.00 presso la biblioteca comunale di Cittanova si terrà la conferenza stampa di presentazione della 4° edizione di Tradizionandu, alla quale interverranno il presidente dell’associazione Giuseppe Guerrisi, il direttore artistico Gabriele Albanese, l’assessore alle politiche giovanili del comune di Cittanova Domenico Bovalino, Giovanni Iapichino, maestro di tamburello e costruttore di strumenti musicali tipici, e Otello Profazio per la presentazione del proprio libro di cui sopra.

PROGRAMMA:

4 Agosto
Ore 8.00 Escursione “Cascate Nocellinara” Partenza dalla Villa Comunale pranzo a sacco e rientro previsto per le ore 16-00
http://www.facebook.com/ev​ent.php?eid=25377264797192​2

Ore 15.30 Seminari pratici gratuiti di
Tarantella Calabrese
Pizzica Salentina
Organetto
Lira
Tamburello
Workshop di fotografia artistica
costruzione artigianale della lira (antico strumento calabrese)

Ore 18.30 Corso base di Rampicata su parete dai 15 ai 18 anni
Ore 19.00 Via R.Elena Inaugurazione Fiera dell’artigianato
Ore 19:30 Via R.Elena Inaugurazione Mostra dei giovani Artisti Calabresi
Ore 20.00 Cucina tipica

Ore 22.00 Esibizione di Peppe Voltarelli (Calabria) www.peppevoltarelli.it
Ore 23.00 Esibizione dei Malicanti-pizzica salentina (Puglia)
www.malicanti.it
————————–​—————

5 Agosto

Ore 15.30 Seminari pratici gratuiti di
Tarantella Calabrese
Pizzica Salentina
Organetto
Lira
Tamburello
Workshop di fotografia artistica
costruzione artigianale della lira (antico strumento calabrese)

Ore 18.30 Corso base di Rampicata su parete dai 15 ai 18 anni
Ore 19.00 Via R.Elena Inaugurazione Fiera dell’artigianatoOre 16.30 Biblioteca Comunale- Seminario storico
Ore 19.00 Apertura Mostra Arte e artigianato
Ore 20.00 Cucina Tipica
Ore 21.00 Esibizione “Danzare d’Amore” teatro e danze etniche
http://www.facebook.com/gr​oup.php?gid=328164919074
Ore 22.00 Concerto Otello Profazio; Folk, Cantastorie (Calabria)
www.otelloprofazio.it
Ore 23.00 Concerto Marasà (Calabria)
www.marasaband.it
————————–​——————

6 AGOSTO
Ore 8 .00 Escursione “Vacale Cernatali” Partenza villa Comunale pranzo offerto dall’organizzazione, rientro previsto alle ore 15-30
http://www.facebook.com/ev​ent.php?eid=25377264797192​2

Ore 15.30 Seminari pratici gratuiti di
Tarantella Calabrese
Organetto
Lira
Tamburello
Workshop di fotografia artistica
costruzione artigianale dello lira (antico strumento calabrese)

Ore 18.30 Corso base di Rampicata su parete dai 15 ai 18 anni
Ore 19 .00 Apertura Mostra d’arte e Artigianato
Ore 20.00 Cucina Tipica

Ore 22.00 Francesco Loccisano quartet (Calabria)
www.francescoloccisano.it
Ore 23.00 Nour Eddine FATTY (Marocco)
www.myspace.com/noureddine​fatty

Al Via la XX Edizione dell’ EcoJazz Festival

ecojazz.jpgAl Via la XX Edizione dell’ EcoJazz Festival, rassegna Internazionale che ha portato a Reggio Calabria artisti del Calibro di Enrico Rava, Paolo Fresu, William Parker, Jhon Tchicai, Trilok Gurtu, Dee dee Bridgewater e molti altri.

Il Festival è un Evento con un forte impegno sociale, dedicato alla memoria del giudice Scopelliti, vittima della Mafia nel 1991. Da allora EcoJazz è diventato sempre più un crocevia di musica e iniziative sociali, l'”Associazione Art Blakey” non solo si occupa dell’organizzazione del Festival, ma agisce sul territorio con interventi mirati nelle scuole e nella società civile per trasmettere l’amore per la musica, la cultura e l’abbandono di ogni forma di violenza e sopraffazione.

I giorni dedicati alla musica quest’anno saranno dal 6 al 9 Agosto, presto sarà disponibile il programma completo della manifestazione che si preannuncia carica di emozioni per l’alto livello degli Artisti in scaletta.

Per ulteriori informazioni visitate il sito web del Festival: www.ecojazz.it,
troverete tutte le novità,la storia e i contatti.

Fra suoni e visioni : oggi musei e aree archeologiche aperte dalle 20 fino alle 2

La Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria, guidatada Fabio De Chirico, partecipa a La Notte dei Musei con una propria iniziativa, coordinata da Nella Mari e da Patrizia Carravetta,  denominata  Fra suoni e visioni. Un’occasione speciale per trascorrere una straordinaria notte a Palazzo Arnone in Cosenza tra arte, musica, pittura e spettacolo. Ad arricchire e a rendere ancora più suggestiva la Notte dei Musei saranno le sonorità proposte dagli studenti del Conservatorio di Musica “S. Giacomantonio”di Cosenza diretto dal M° Antonella Calvelli che si esibiranno in un repertorio che spazierà dal classico al moderno con momenti anche recitati. L’evento europeo che apre gra- tuitamente le porte di musei ed aree archeologiche  in orario  serale e notturno coinvolge tutta la Calabria: ecco i luoghi che si possono visitare: Parco Archeologico di Scolacium – Catanzaro; Parco Archeologico e Museo Archeologico della Sibaritide  (Cs);  Antiquarium  di Scalea -Torre Cimalonga (Cs); Museo dell’Alto Tirreno (Cs); Museo Archeologici e Torre Nao e Zona Archeologica  –  Crotone;  Palazzo Campanella, sede di conservazione dei Bronzi di Riace, Museo Archeologico Nazionale e Area Archeologica – Reggio di Calabria; Museo Archeologico Nazionale “Vito Capialbi”- Vibo Valentia.

Si apre oggi il Calabriaday

Locandina Calabriaday 2011.JPGSi è aperto da poche ore presso Palazzo Campanella sede del Consiglio Regionale della Calabria il Calabriaday, uno spazio per la  Calabria delle positività,una piattaforma di cooperazione tra soggetti virtuosi che operano in diversi settori: imprese che raggiungono il successo grazie al lavoro continuo e senza scendere a compromessi con forze mafiose e clientelari; amministrazioni locali che concretizzano buoni esempi di gestione del territorio; associazioni che si impegnano per la tutela dei diritti e la creazione di servizi dedicati ai soggetti più deboli; le intelligenze scientiche, artistiche e tecnologiche che spesso sono costrette a cercare fuori dai conni regionali opportunità di investimento sul proprio talento. Aperto fino alla mezzanotte di oggi.

Informazioni ulteriori sul sito ufficiale dell’evento premendo qui

II edizione del festival internazionale del documentario a Reggio Calabria

Locandina II edizione Festival del Documentario a Reggio Calabria.jpgRitorna in riva allo Stretto il Festival Internazionale del Cinema Documentario. La traccia è quella segnata nella prima edizione: da un Sud all’Altro – Frontiere. Una tre giorni che dal 25 al 27 febbraio 2011 scandirà un percorso nella conoscenza, nello scambio di esperienze e nella ‘visione’ di realtà raccontate spesso con pochi mezzi tecnici a disposizione, ma con la determinazione di dare voce a chi non ce l’ha. Patrocinata dalla Provincia di Reggio, la rassegna si articola attraverso tre giornate di proiezioni, mostre e incontri nella sala del Teatro Primo in Via Saracinello promossa da Associazione Culturale Sol Latino, Associazione Culturale Teatro Primo, Associazione Multiculturale Mammalucco Onlus di Taurianova in collaborazione con l’Associazione Culturale Vivarium, EquoSud, il Dams Cosenza e Festival di Visioni di Morgana.

Ulteriori info su www.festivaldelcinemadocumentario.it

Memorial per Mino Reitano al Cilea di Reggio Calabria con Gino e Dino

Gino-e-Dino-con-Iacchetti.gifCi saranno anche Gino e Dino, i due cabarettisti parmigiani di scuola Zelig, protagonisti da ottobre a dicembre in numerose puntate di Striscia la notizia, il telegiornale satirico di Canale5, al ‘Memorial Mino Reitano…e la storia continua – atto secondo’, che si svolgerà domani al Teatro Cilea di Reggio Calabria. Uno spettacolo, presentato da Marilena Alescio, con i cantanti Vincenzo Nizzardo, Olga Segreti, Giulia D., Ermes Nizzardo, Roberta Turrinie Felice Pagano, organizzzto da Gegè Reitano per ricordare il grande Mino, il “ragazzo di Fiumara” scomparso il 27 gennaio di due anni fa.

La partecipazione di  Luigi Furlotti e Aldo Musci, in arte  Gino e Dino, i due cabarettisti scoperti da Enzo iachetti, che li ha lanciati in Tv come appartenenti alla sua agenzia “virtuale” Snack Barnum e autori delle altrettnto virtuali “barzellette del premier”, non è casuale. Aldo Musci infatti, il Dino del duo, è stato legato a Reitano da un’amicizia durata trent’anni.
“Ero un ragazzino quando l’ho conosciuto”, ricorda l’attore. “A quel tempo cantavo in coppia con una ragazza, Monica e i miei dischi venivano prodotti proprio da Gegè e Mino.

Li registravamo ad Agrate Brianza, alla Cascina Morosina, al Villaggio Reitano. A Mino piacevamo e così ci portò a fare le serate con lui. Un’esperienza indimenticabile. Mino era un uomo vero, semplice,genuino, pieno di valori, come ilsensodella famiglia e dell’amicia.Era unuomo generoso. E simpatico: gli piaceva scherzare, a tavola raccontava barzellette. A volte erano “freddure”, battutine demenziali, assomigliavano al tipo di comicità che ha portato al successo in Tv il nostro du oGino e Dino. Non sveleremo a nessuno, nemmeno agli organizzatori che ci hanno invitato, che cosa faremo sul palcoscenico del Teatro Cilea.

Ma sicuramente riproporremo in un quale modo la “verve” spontanea che caratterizzava Mino”. “Siamo molto onorati”, continua Aldo Musci “di essere stati invitati a questo spettacolo in memoria di Reitano. Le nostre strade, dopo il periodo iniziale, si erano separate, ma in trent’anni ci siamo rivisti più volte, per lavoro, e ogni volta Mino mi ha sempre fatto una grande festa”.

Notizia tratta dal Quotidiano della Calabria del 25 Gennaio 2011

L’etoile Eleonora Abbagnato a Reggio. Al Cilea il Galà di danza con la première danceuse dell’Opera di Parigi

eleonora-abbagnato.jpgLa ‘première danceuse’ dell’Opera di Parigi calcherà le scene del teatro Francesco Cilea di Reggio Calabria questa sera alle 21, illuminando lo Stretto della propria bellezza e bravura. Non ancora un’ ‘etoileper decreto, come si usa in Francia, ma certamente una ‘etoile’ per l’Italia, che ha una vera e propria venerazione per la propria stella.

Un gala di danza internazionale, quello che approderà domani al Cilea, con un titolo che fa già vibrare le corde delle emozioni: “Passioni d’amore”. L’amore, è il leit motiv scelto dal direttore artistico per la danza nel teatro reggino, Maria Pia Liotta: “Si tratta di un evento in esclusiva che con le grandi stelle del firmamento mondiale della danza celebrerà il mistero dell’amore”. Un viaggio nell’amore attraverso la danza.

Interpreti d’eccezione per i balletti in programma, danzatori provenienti da compagnie internazionali come: Jean-Sebastien Colau (Opera di Nizza), Carmen Corella (Corella Ballet, già American Ballet Theatre), Letizia Giuliani (Teatro del Maggio Musicale Fiorentino), Larissa Lezhnina (Het Nationale Ballet), Jozef Varga (Het Nationale Ballet), Dayron Vera (CorellaBallet, già Balletto Nazionale di Cuba), Zhani Lukaj (Maggio Musicale Fiorentino).

Padrona indiscussa di casa Eleonora Abbagnato, etoile dell’Opera di Parigi, che si esibirà  nel primo atto in un passo a due tratto dal Lago dei Cigni e poi avrà il compito di chiudere la serata con Proust ou Les Intermittences du Coeur La Prisonniere.

Il mito della Panini sbarca a Reggio: la famosa collezione in tour

Panini Calciatori.jpgIl mito delle figurine Panini sbarca in riva allo Stretto per una due giorni tutta calcio e nostalgia. Nel weekend, infatti, Reggio sarà invasa dalle mitiche figurine dei calciatori che hanno fatto la storia della passione calcistica di intere generazioni. Dalle 10.30 di sabato alle 20 di domenica un gigantesco stand della Panini a forma di pallone da calcio sarà allestito sul Lungomare Falcomatà nell’ambito del “Calciatori Tour 2011”, che fino al 27 marzo toccherà ben 40 città italiane.

Presepe vivente a Ceramida di Bagnara: replica il 6 Gennaio

Il 6 gennaio a Ceramida di Bagnara Calabra (RC), si ripeterà il Presepe  Vivente. Sarà possibile visitare le botteghe del vasaio, del cestaio del fabbro,delle ricamatrici, del calzolaio,del falegname,  l’osteria,   la masseria, le lavandaie, il forno a legna, l’angolo dedicato ai Circari (il più antico mestiere del borgo,che vedeva gli uomini impegnati nei boschi a fare legna da adibire a diversi usi).

Lungo il percorso sarà possibile assaggiare specialità tipiche, come il pane di grano, la ricotta, il formaggio, le zeppole, il vino.Il tutto incastonato in una cornice vera,autentica,di un Presepio naturale che si affaccia sullo Stretto di Messina e  la visione che se ne gode è d’incanto.I personaggi sono adulti ,ragazzi e bambini del luogo. Il tutto è realizzato col la coolaborazione della Congrga di Maria SS del Carmeo, con la Parrocchia e con
L’Associazione Culturale L’Alba di Ceramida.